Agricoltura

Per smaltire i fanghi, inceneritore da potenziare: politica in fibrillazione
Potrebbe allontanarsi la prospettiva di spegnere l’inceneritore, dopo la proposta di A2A di bruciare qui i fanghi non smaltiti in agricoltura. La giunta Galimberti ha precisato in una nota di non aver ancora dato alcun assenso, ma la Lega ha già annunciato battaglia in merito.
Maltempo: il governo dice no a Cremona per i danni dell’estate scorsa
Il governo, a Cremona, dice no. Niente soldi per il maltempo, nessuno stato di emergenza per i danni provocati dalle trombe d’aria della scorsa estate, danni computati in ben 17.049.091,55 euro per il nostro territorio. Un niet giudicato “totalmente irricevibile” dalla Regione.
Maltrattamenti animali, la Prefettura convoca le associazioni egli allevatori
Riunione del Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica dopo i fatti di Robecco dove i carabinieri hanno accertato gravi violazioni in un allevamento da mucche da latte. Il prefetto invita anche le associazioni di categoria per rafforzare i controlli.  
Zucche, Halloween “a rischio”: crollo nella produzione in Lombardia
Allarme rosso, a Cremona anche i festeggiamenti di Halloween sono in pericolo, mancano le zucche: le condizioni meteorologiche degli ultimi mesi, infatti, hanno provocato un calo nella produzione del 10% in Italia, del 30% in Regione, del 40 nel Cremonese e del 70 a Mantova.
Invasione della cimice asiatica, danni per 3 milioni di euro a Cremona
Le stime di Cia Est Lombardia. le perdite vanno dal 30% all’80% del raccolto, ma ci sono aziende che hanno perso l’intera produzione. Chiesto l’intervento di Conte e si pensa a introdurre la vespa samurai come antagonista naturale.
GOOD NEWS – NEGLI STADI MENU’ CONTADINO
Accordo tra Coldiretti e Lega Pro per portare negli stadi i prodotti tipi made in Italy legati ai vari territori e prodotti dagli agricoltori di Campagna Amica.. L’obiettivo è quello di promuovere la conoscenza e il consumo del vero cibo Made in Italy fra tifosi e calciatori. Ecco tutte le altre iniziative.
Operazione “Oro verde”: vivevano a Cremona 27 braccianti sfruttati
E’ stata denominata “Oro verde” l’operazione, che ha consentito alla Guardia di Finanza di Riva del Garda ed all’Inps di Brescia di incastrare il titolare di una ditta, un consulente del lavoro ed un proprietario terriero, accusati di sfruttare manodopera agricola straniera.