Cina

Turismo a Cremona, aumentano gli arrivi ma resta il “mordi e fuggi”
Aumentano le strutture ricettive ed i visitatori ma la provincia di Cremona resta una meta mordi e fuggiI: la permanenza media dei turismi infatti e’ di 1,7 giorni. E’ quanto emerge dal Rapporto sul turismo in provincia per l’Anno 2019 elaborato dall’Ufficio Statistica della Provincia di Cremona. Aumentano i turisti stranieri soprattutto dalla Cina.  
TG CRHOME – EDIZIONE DEL 25-3-2020
In questa edizione di Tg Crhome: pene inasprite a chi violerà la quarantena e il divieto di uscire di casa per necessità; oggi confermati gli scioperi dei metalmeccanici; nuovi aiuti da Cina e Russia; aumentano i contagi negli Stati Uniti. Olimpiadi, ufficializzato il rinvio al 2021.  
In arrivo dall’America un ospedale da campo con 60 posti
Per l’emergenza Coronavirus una Ong americana ha inviato la tensostruttura che ospiterà anche 8 posti di terapia intensiva. Sarà allestito all’esterno dell’ospedale Maggiore di Cremona. In arrivo dalla Cina anche medici e infermieri.  
Coronavirus: grave un 38enne a Codogno, contagiata moglie e amico
Grave insufficienza respiratoria: con questa diagnosi è stato ricoverato ieri in Rianimazione presso l’Ospedale di Codogno un 38enne, affetto dal coronavirus cinese. A gennaio aveva cenato con colleghi appena tornati dalla Cina. Contagiati anche moglie e amico.
Coronavirus: business giù nel 50% delle imprese cinesi in Lombardia
Coronavirus, le imprese cinesi si preparano al peggio: 6 su 10 si aspettano conseguenze, dopo l’ondata di notizie sulla situazione sanitaria nel loro Paese d’origine. I primi effetti sul business si sono già visti con un calo nel 50% delle aziende. Intanto a Cremona…
Coronavirus, no alla psicosi
La professoressa Maria Rita Gismondo, direttore della Microbiologia Clinica, Virologia e Diagnostica delle Bioemergenze, dell’Ospedale Sacco di Milano afferma che è giusto garantire un adeguato livello d’attenzione, ma assolutamente senza creare allarmismo o panico. Ecco i consigli da adottare.  
La Via della Seta cremonese vale un interscambio da 268.697.490 €
Mentre l’Italia procede sulla Via della Seta negli accordi con la Cina, la Lombardia, che ha avviato scambi da tempo, avanza sulla strada già tracciata nei rapporti commerciali, pari al 40% del totale nazionale. L’interscambio con Cremona nel 2018 è stato di ben 268.697.490 €.
Aziende cinesi, a Cremona è record: + 55,8% in soli 6 anni
Aziende cinesi, a Cremona è record: sono 229 in tutto, concentrate soprattutto nel settore della ristorazione, del commercio, del manifatturiero e dei servizi. Il successo sta nelle percentuali: +1,8% rispetto ad un anno fa, + 55,8% rispetto a sei anni fa.