Cremona

TG CRHOME – EDIZIONE DEL 6-7-2020
In questa edizione di tg Crhome: tragedia nel bresciano, morta investita bimba di 9 anni; lutto nel mondo del cinema e della musica, morto Ennio Morricone. Covid, nel mondo sono quais 12 milioni i casi nel mondo. E poi new dall’Italia, dal mondo e dallo sport https://youtu.be/GepJZkbknRE
Tari rinviata, investimenti su scuole, strade e piscine.
Misure per far fronte alla emergenza economic: rinviato il pagamento della tassa sui rifiuti. Stabiliti i progetti sui quali invetsire i fondi inviati dalla Regione Lombardia per sostenere i comuni. Ecco quali sono.
Turismo a Cremona, aumentano gli arrivi ma resta il “mordi e fuggi”
Aumentano le strutture ricettive ed i visitatori ma la provincia di Cremona resta una meta mordi e fuggiI: la permanenza media dei turismi infatti e’ di 1,7 giorni. E’ quanto emerge dal Rapporto sul turismo in provincia per l’Anno 2019 elaborato dall’Ufficio Statistica della Provincia di Cremona. Aumentano i turisti stranieri soprattutto dalla Cina.  
Flash mob infermieri: “Ora riconoscete la nostra professione”
Questa mattina in piazza del Comune la manifestaizone organizzata dal Movimento Nazionale Infermieri in 36 piazze italiane comprese Cremona, Crema e Casalmaggiore per rivendicare la giusta valorizzazione anche economica della loro categoria.
Nuovo ospedale? Si accende la discussione politica
L’idea lanciata dall’eurodeputato di Forza Italia Salini sta creando dibattito in città dividendo le forze politiche. Intanto, si è fatta una stima: riqualificare il Maggiore costerebbe 190 milioni di euro, mentre realizzare una nuova struttura all’avanguardia 250milioni.
Cento giorni dall’inizio della pandemia: a Cremona oltre mille.
Si attende il 3 giugno per il termine definitivo del lockdown e la riapertura dei collegamenti. Stop alle autocertificazione e alla quarantena. Ma restano poi alcune misure: distanziamento sociale e l’utilizzo della mascherina che resta obbligatoria anche all’aperto e fino al 14 giugno in Lombardia.
Protesta dei commercianti a Castelvetro: «Aprite il confine».
Le attività in agonia a causa della chiusura del collegamento tra Cremona (Lombardia) e Castelevtro Piacentino (Emilia Romagna). Si attende ancora la risposta del governatore Fontana.