ferrovie

Pendolari contro Regione e Trenord: “Incontro pre elettorale”
Delusione per la riunione Quadranti Ferroviari convocata a Milano dall’Assessore regionale Sorte. Secondo i pendolari solo un momento di campagna elettorale senza che si siano potuti affrontare i temi e le criticità. Nuovo duro documento: si chiede gara d’appalto per assegnare il servizio ora in mano a Trenord
Pendolari, una nuova corsa e un elenco dei “desiderata” per il Ministero
Il comitato dei pendolari cremonesi lancia un sondaggio tra i forzati delle ferrovie per scrivere un documento contenente le istanze principali da attuare sul breve e medio periodo. Tra le richieste anche una nuova corsa tra Mantova-Cremona-Milano. Il documento sarà presentato a novembre al ministero, Trenitalia e Trenord
Treno, ancora guai: fuggi fuggi dalla carrozza invasa dai “portoghesi”
Treni, ancora problemi questa mattina sul convoglio 2648, giunto a Cremona alle 6:56 e diretto a Milano Centrale. I pendolari han lamentato l'”occupazione” dell’ultima carrozza, peraltro maleodorante, da parte dei “non paganti”. E il far west sembra regnare sovrano…
PENDOLARI. Si passa alle vie di fatto. Depositato dossier in procura
Sono passati alle vie legali i pendolari cremonesi e mantovani, i più martoriati dai disagi  continui della linea per Milano. Dopo aver raccolto testimonianze e lamentele  dei viaggiatori, i loro rappresentanti  hanno depositato in procura una segnalazione ufficiale.
Aggressioni sui treni: ieri l’incontro in prefettura a Milano
L ’ appuntamento per le prime concrete risposte è per il 19 settembre, ma intanto ieri nell’incontro a Milano, prefetto, presidente della Regione Lombardia,  rappresentanti  delle ferrovie e sindacati hanno convenuto sulla necessità di interventi immediati.
“Tracollo ferroviario”, la protesta dei pendolari lombardi
Dopo un giugno nerissimo per i treni in Lombardia, tutti i comitati dei pendolari lombardi protestano attraverso una lettera inviata alla Regione e a Trenord. Si parla di “situazione molto grave” e si chiedono garanzie per il futuro.
Sicurezza dei passaggi a livello, la parola alla Procura
L’Associazione Utenti trasporti Pubblici insieme ai pendolari della tratta Milano-Mantova preparando un esposto da portare in Procura in cui si ravvisano i reati procurato allarme e di attentato premeditato alla sicurezza dei trasporti nei confronti dei proprietari dei passaggi a livello che non provvedono alla loro messa in sicurezza. Il tutto nasce dalla prospettiva di rallentamenti sulle corse in coincidenza con gli attraversamenti ferroviari più pericolosi.