inchiesta

Truffe on line da 1,5 milioni, a Cremona il “covo” della banda
In carcere due imprenditori cremonesi, un commercialista di Milano e una donna. Aprivano siti internet fingendo di vendere vini pregiati , buoni benzina e prodotti hi tech a prezzi stracciati, invece si intascavano i soldi attraverso un collaudato sistema di fatture false e società fittizie. Smascherati dalla Guardia di finanza.
Adam e Ramy sono cittadini italiani
l consiglio dei ministri ha dato la cittadinanza ai due ragazzini delle medie Vailati per il loro eroismo nella drammatica vicenda del bus dirottato. Intanto, spunta il video rivendicazione dell’autista senegalese Ousseynou Sy.
Ritardi record per Trenord: il quadro generale in un’inchiesta
L’ odissea quasi quotidiana dei pendolari del nostro territorio ma non solo, spiegata in numeri in un’inchiesta di Business Insider su Trenord . Una fotografia puntuale e che evidenzia chiaramente problematiche ormai fin troppo note…
Tangenti per l’acceleratore Vero, Formigoni davanti al giudice a settembre
Udienza preliminare il 10 settembre per l’ex Governatore lombardo accusato di corruzione per avere favorito in cambio di denaro l’imprenditore Lo Presti per piazzare negli ospedali lombardi il costoso macchinario.
Nomina alla presidenza del tribunale, due giudici cremonesi indagati per corruzione
La vicenda legata alla corsa per la presidenza del Tribunale di Cremona: sotto inchiesta i giudici Preioni e Bersani. Coinvolto anche il curatore fallimentare Sanlorenzo titolare di numerosi fascicoli relativi a fallimenti aziendali. Ecco cosa è accaduto.
Disastro di Pioltello: lettera aperta dei pendolari
Una lettera aperta indirizzata a tutti i candidati alla presidenza della Regione Lombardia. E’ quanto hanno redatto i pendolari lombardi per chiedere giustizia ed individuare colpe e colpevoli. Perché un mese è trascorso , ma l’attenzione sul disastro di Pioltello, deve rimanere alta.
Deragliamento treno: chiesto l’arresto per i tecnici sorpresi sul binario
Passano i giorno ma non si placa la rabbia per il deragliamento del treno Cr-Mi di giovedì scorso a Pioltello. Il Codacons ha chiesto alla procura di Milano di arrestare i tecnici di Rfi che sono entrati nell’area posta sotto sequestro per tentativo di inquinamento delle prove.
Calcioscommesse, la storia di Paoloni torna in aula
Tutto è iniziato da lui, dall’ex portiere girigogolo accusato di avvelenamento ai danni di compagni di squadra per alterarne le prestazione favorire così il risultato delle partite oggetto di scommesse clandestine. La vicenda torna in aula a Cremona, oggi prima udienza. v