liuteria

Good News – edizione del 2 novembre 2019
Violini di Cremona: tanti falsi, tanto onore… Nella liuteria il marchio di Cremona è ovviamente uno dei più apprezzati e quindi contraffatti: a riaprire la questione, è stato il caso, in Spagna, di uno strumento “certificato” da un liutaio mai esistito. Come ovviare a questa piaga?
Good News – edizione del 7 aprile 2019
Maggio 1949: la passione per la liuteria riunisce a Cremona tre persone molto diverse tra loro per storia, professione e provenienza. Si è svolta la IV edizione del Premio letterario “Fabio Moreni”. Al Ponchielli applausi per gli appuntamenti di Danza e Concertistica.
Good News – edizione del 17 febbraio 2019
E’ la liuteria cremonese, patrimonio immateriale dell’umanità Unesco, con il violino firmato da Giuseppe Guarneri ”del Gesù” detto ‘Principe Doria’ (1734), ad aprire  la presidenza Italiana e Lombarda di Eusalp, la Strategia Macroregionale Alpina.
Foresta di Stradivari, il legno “salvato” dai liutai cremonesi
Accordo tra Distretto Culturale della Liuteria e Federlegno Arredo per il recupero e l’utilizzo da parte della Scuola Internazionale di Liuteria del legno delle foreste devastate sulle Dolomiti.
Piccoli mecenati crescono: ecco quanti fondi ai progetti di Artbonus
Si chiama Artbonus ed è la campagna promossa sul web dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali. Sei le candidature cremonesi. Ecco gli esiti, ad oggi, della raccolta-fondi: bene Colonie Padane e Ponchielli, fanalino di coda per ora palazzo Grasselli.
INCONTRI DIVINI
Di padre in figlio…e in nipote. L’arte liutaria è passata di generazione in generazione nella famiglia Conia, un amore tramandato che viene dalla lontana Ungheria per approdare e attecchire nella patria di Stradivari. Ecco la storia di questa famiglia e dei suoi violini: ad Incontri Divini in Enoteca Cremona István e Sefano Conia.  
Benvenuti a Cremona! Ma… quante Cremona ci sono nel mondo?
Benvenuti a Cremona, in America ed in Cina! Il nome della città di Stradivari è molto più diffuso di quanto si creda. C’è un villaggio in Canada, negli Usa un’ampia fattoria ed un’azienda di costumi da bagno interi per donna, in Cina, da 5 anni, una città nostra omonima.