pendolari

Post-lockdown: nessun assalto ai treni, poche decine i pendolari
Treni, nessun sovraffollamento questa mattina in stazione a Cremona, poche decine i pendolari, che si sono serviti della linea Mantova-Milano. La Protezione Civile era pronta per evitare assembramenti, ma non v’è stato bisogno di alcun intervento. Restano intanto le perplessità degli utenti circa le corse tagliate, soprattutto nel pomeriggio, temendo un rientro difficoltoso.
I pendolari: «Che il servizio sia ripristinato al 100%”
l tema del trasporto pubblico resta caldissimo alla vigilia della ripresa del 4 maggio. i pendolari della rete ferroviaria lombarda si muovono per avere rassicurazioni in merito al servizio e alle disposizioni di sicurezza: «Solo se l’offerta tornerà a pieno regime sarà garantito il necessario distanziamento sociale e la tenuta del settore».  
Treni, ancora disagi, ma Legambiente in un dossier osa sognare…
Treni: ancora guasti, questa mattina, ancora ritardi e cancellazioni sulla solita Milano-Cremona-Mantova. Eppure Legambiente osa sognare col dossier “Green New Deal Italiano”, dal raddoppio tra Mantova e Codogno a collegamenti stradali efficienti con Mantova.
Tragitto casa-ufficio conteggiato come orario di lavoro
La rivoluzione adottata in Svizzera dal 1° gennaio, ma è una richiesta anche dei pendolari italiani (e cremonesi) per non gettare via il tempo occupato dal viaggio e troppo spesso aumentato dai ritardi. Cosa ne pensate?  
Trasporti “caldi” nel 2020: autostrada più cara e rinnovo per Trenord
Si preannuncia “caldo” il nuovo anno sul fronte dei trasporti. Autostrada: tariffe invariate sul 95% della rete nazionale, ma sulla A21 Pc-Cr-Bs il peggiore dei pochi rincari deliberati, + 4,88%. Treni: oltre 14 milioni di euro tra penali e servizi non resi, eppure rinnovo in vista…
Treni: ennesimo guasto e nuovo incubo per i nostri pendolari
Un guasto manco a dirlo, probabilmente una rotaia, ma poco importa per i pendolari della Mantova-Cremona-Milano, che questa mattina sono andati incontro all’ennesima odissea all’altezza della stazione di Malagnino dove si è bloccata completamente la circolazione dei treni.