Sport Management

Piscine, per Sport Management acque agitate anche a Crema
L’opposizione in consiglio comunale chiede la revoca della concessione. Intanto a Cremona si attende l’udienza davanti al Tar fissata dopo domani nella quale il Comune dovrà spiegare i motivi della mala gestione e il non rispetto ella convenzione da parte della società veronese.
Nuoto sincronizzato: i genitori delle atlete lanciano un SOS al Comune
I genitori delle ragazze iscritte alla squadra di nuoto sincronizzato hanno lanciato un SOS al Comune di Cremona: le vicende della piscina comunale hanno avuto varie ripercussioni, tra cui anche tariffe divenute per loro proibitive per l’utilizzo della struttura.
Piscina, “congelato” il finanziamento di 180mila euro
L’importo non è stato erogato al gestore Sport Management in attesa della soluzione del contenzioso legale con l’ispettorato al lavoro. A ottobre invece la sentenza del Tar per l’inadempimento contrattuale. A breve l’incontro con le società sportive per la suddivisione degli spazi d’acqua e l’avvio dei corsi al coperto.
Comune-Sport Management, appuntamento il 29 agosto a Roma
Piscina, l’appuntamento è per il 29 agosto: quel giorno a Roma presso il Consiglio di Stato si deciderà in merito all’appello cautelare, promosso da Sport Management contro la sentenza con cui il Tar di Brescia ha respinto il suo ricorso. Il Comune si è costituito in giudizio.
Sport Management non si arrende. Ricorso al Consiglio di Stato
Senza sosta e senza esclusioni di colpi il confronto tra comune di Cremona e Sport Management sulla vicenda riguardante la gestione della piscina comunale. La società veronese dopo la sconfitta al Tar ha presentato ora ricorso addirittura al Consiglio di Stato…
Piscina: il Tar dà ragione al Comune, Sport Management fa le valigie
Secondo il Tar di Brescia, ha ragione il Comune di Cremona, respinto pertanto il ricorso di Sport Management, il che significa: risoluzione del contratto per la gestione della piscina e via libera al bando di ricerca di un nuovo gestore, col proposito di voltare pagina.
Piscine: 219 mila € di transazione con Fin ed ora si guarda al futuro
Costerà 219 mila euro al Comune la transazione concordata per chiudere il contenzioso con la Fin-Federazione Italiana Nuoto, avviato dopo la risoluzione del rapporto per la gestione delle piscine. Ed ora già si guarda anche al dopo-Sport Management…
“Piscina Gate”, impianti chiusi dai Nas oggi nuovo controllo
Il blitz dei carabinieri e dei funzionari di Ats e la chiusura degli impianti irrompe sullo scorcio della campagna elettorale. Opposizione all’attacco. E il gestore Sport Management incolpa il comune per mancata manutenzione straordinaria.
Ecco le controdeduzioni, tra Comune e Sport Managemente è scontro
Le controdeduzioni di Sport Management al Comune sono arrivate, dopo la revoca della concessione delle piscine comunali decisa dalla giunta Galimberti con ragioni che l’ente gestore respinge, punto su punto. Si profila l’eventualità di un ricorso al Tar. Intanto è polemica.
Piscine si cambia, il Comune avvia il divorzio da Sport Management
Il Comune ha infatti Avviato il procedimento per l’interruzione della convenzione per la gestione delle piscine comunali con la società Veronese. Il sindaco: “L’assegnazione della struttura attraverso un bando pubblico è ora un elemento di garanzia per l’utenza e per la struttura”. Ceraso: “Questa Amministrazione che non ha nemmeno l’umiltà di riconoscere di aver commesso un grave errore”.