trasporti

Inflazione, secondo i dati giugno aumenta l’aereo e cala l’istruzione
Se in Italia a giugno l’incremento tendenziale dell’inflazione si attesta attorno all’1,4% con un incremento dello 0,4 sul mese precedente, a Cremona si piazza all’1,2% con una variazione mensile dello 0,3%. Il settore col rincaro più pesante è stato quello dei trasporti.
Il comune scrive alla Regione: “il trasporto cremonese “un’ emergenza”
L’ Amministrazione comunale di Cremona ha scritto una lettera indirizzata alla nuova giunta regionale, nello specifico al nuovo Assessore ai Trasporti, per chiedere a gran voce più attenzione sui collegamenti del territorio e della città .
Treni: rinviato lo sciopero di venerdì, ma marzo è un mese da tregenda
Treni: mese da tregenda, marzo, per i viaggiatori, costretti a confrontarsi non più e non solo con ritardi, cancellazioni e mancata manutenzione. Ora a far problema sono anche gli scioperi: rinviato quello di dopodomani, ma in agenda ci sono l’8, il 21 ed il 25 marzo.
Treni: dal summit pendolari, Trenord e Regione solo promesse
Pendolari moderatamente soddisfatti, ma dal summit con Trenord e Regione sui problemi, vecchi e nuovi, della tratta Mantova-Cremona-Milano sono uscite sostanzialmente solo promesse. Attuabili, oltre tutto, sul medio periodo, se va bene, e non prima…
Sicurezza dei passaggi a livello, la parola alla Procura
L’Associazione Utenti trasporti Pubblici insieme ai pendolari della tratta Milano-Mantova preparando un esposto da portare in Procura in cui si ravvisano i reati procurato allarme e di attentato premeditato alla sicurezza dei trasporti nei confronti dei proprietari dei passaggi a livello che non provvedono alla loro messa in sicurezza. Il tutto nasce dalla prospettiva di rallentamenti sulle corse in coincidenza con gli attraversamenti ferroviari più pericolosi.
Treni, disagi: ai pendolari non resta che attendere?
Treni: ancora ritardi e disagi sulla solita linea Mantova-Cremona-Milano. Già fatti interventi per 10 milioni, dicono in Regione. Ma non basta. E per sperare in tempi migliori i pendolari devono attendere ancora tre o quattro anni.