Bus sequestrato, autista “lupo solitario” nessun legame con Isis
Il dirottatore voleva andare a Linate e compiere un gesto eclatante per attirare l’attenzione sulle morti dei migranti in mare. Un 13enne marocchino riesce ad eludere il suo controllo e allertare i carabinieri. I militari eroici hanno evitato la strage. Il senegalese è accusato accusato di sequestro di persona e strage con l’aggravante della finalità terroristica e della premeditazione. Ecco la ricostruzione di quanto accaduto.
Via dell’Annona: approvato lo studio di fattibilità
Primo importante tassello per la messa in sicurezza dell’impalcato del Cavo Cerca in via dell’Annona. La Giunta, ha infatti approvato lo studio di fattibilità che riguarda la sistemazione del tratto compreso tra la rotatoria di via Persico e quella di via Mantova…